A Clash of Covers ⚔️ Io sono già morto - David Unger

Citazione ed omaggio ad A Clash of Kings, titolo originale del secondo libro della saga Cronache del ghiaccio e del fuoco di George R.R. Martin, A Clash of Covers è una rubrica settimanale pensata per alleviare un po' il trauma del lunedì e rendere un po' più sopportabile il ritorno a lavoro e studio. 😄
Ogni lunedì sceglierò un libro di un autore straniero fra quelli in uscita - o fra quelli freschi di pubblicazione -, mettendo a confronto la copertina dell'edizione originale e quella dell'edizione italiana, per scoprire quale delle due risulta più azzeccata in base alla trama o, semplicemente, quale ci piace di più!
Buon lunedì, lettori!
Per il primo A Clash of Covers di novembre si sfidano copertina originale e copertina italiana di Io sono già morto di David Unger, edito da Frassinelli! ⚔️ L'uscita è prevista per domani martedì 7 novembre ma, come al solito, è già prenotabile su Amazon.
Trama
Guatemala, anni Settanta. Guillermo Rosensweig è un giovane benestante, esponente della borghesia di Città del Guatemala. Destinato a ereditare il negozio del padre, Guillermo sente di volere qualcosa di più della vita di un commerciante, e dopo un'adolescenza passata tra viaggi, sesso e dissipatezze, si laurea in legge e diventa un brillante e ricco avvocato.
Ispirato alla storia vera di Rodrigo Rosenberg, l'avvocato che nel 2009 fece in modo che dopo la sua morte venisse pubblicato un video su YouTube in cui denunciava i suoi assassini...
Nel corso della narrazione colpa, deriva e redenzione arrivano quasi per caso, e il protagonista, costantemente in balia delle proprie pulsioni più basse, il sesso e l'alcol su tutte, continuerà a destreggiarsi, finché una forte passione lo farà approdare a una vera dignità, quando non addirittura a una vera libertà, al termine di un inevitabile e devastante naufragio.
Veniamo ora alle copertine!
Edizione originale
The Mastermind by David Unger
Edizione italiana
Io sono già morto di David Unger

È più forte di me: più guardo la copertina originale di The Mastermind, uscito ad aprile 2016, e più mi si sovrappone la locandina de Il padrino, con un pizzico de Le Iene, nonostante, obiettivamente, di simile c'è quasi soltanto il bianco&nero.
A dirla tutta, questa settimana non mi entusiasma nessuna delle due copertine, ma quantomeno quella italiana sembra fare qualche sforzo in più per riprendere qualche elemento della trama, entrando un po' nell'atmosfera di questo thriller ispirato ad una storia vera. A parte questo, tutto molto meh.

Voi cosa ne dite? Esprimete pure la vostra preferenza nei commenti, se vi va, e magari lasciate anche una vostra interpretazione! 😊

L'autore
David Unger è nato in Guatemala nel 1950; oggi vive a Brooklyn e insegna al City College di New York. Scrittore e traduttore, ha vinto numerosi premi letterari.

Nessun commento:

Posta un commento