Giveaway! 🌟 Academy Awards 2018

/ 19 febbraio
Salve, lettori belli, e benvenuti/bentornati su questo blog in questo lunedì un po' speciale!
Lo so, tutti i lunedì sono speciali, qui, dato che è la giornata solitamente dedicata agli A Clash of Covers, però stavolta è più speciale del solito perché la rubrica oggi... salta.
Già.
...ma il motivo per cui salta, giuro, è validissimo, e sono sicura che apprezzerete: il primissimo giveaway qui sul blog!!

È successo che ultimamente ho ricevuto parecchio AMMMORE da chi mi segue sui vari social e da un po' pensavo ad un modo carino per ricambiare. L'altro giorno leggevo non so cosa a proposito delle nominations agli Oscar 2018, e... ACCECANTE LAMPADINA SULLA TESTA. 💡
Il primo giveaway che organizzo, insomma, parte col botto, a tema Academy Awards: sono infatti andata a spulciarmi tutti i film in concorso quest'anno e ne ho trovati ben otto tratti da libri o la cui uscita sul grande schermo è stata seguita dalla pubblicazione di un libro sullo stesso argomento.

Il premio per la persona che vincerà questo giveaway è quindi proprio uno di questi otto libri, messo in palio da me medesima grazie ad un buono che ho a disposizione. La lista la trovate in fondo al post: per partecipare dovrete solo scegliere un libro e seguire le indicazioni completando il form qui sotto!
Salve, lettori belli, e benvenuti/bentornati su questo blog in questo lunedì un po' speciale!
Lo so, tutti i lunedì sono speciali, qui, dato che è la giornata solitamente dedicata agli A Clash of Covers, però stavolta è più speciale del solito perché la rubrica oggi... salta.
Già.
...ma il motivo per cui salta, giuro, è validissimo, e sono sicura che apprezzerete: il primissimo giveaway qui sul blog!!

È successo che ultimamente ho ricevuto parecchio AMMMORE da chi mi segue sui vari social e da un po' pensavo ad un modo carino per ricambiare. L'altro giorno leggevo non so cosa a proposito delle nominations agli Oscar 2018, e... ACCECANTE LAMPADINA SULLA TESTA. 💡
Il primo giveaway che organizzo, insomma, parte col botto, a tema Academy Awards: sono infatti andata a spulciarmi tutti i film in concorso quest'anno e ne ho trovati ben otto tratti da libri o la cui uscita sul grande schermo è stata seguita dalla pubblicazione di un libro sullo stesso argomento.

Il premio per la persona che vincerà questo giveaway è quindi proprio uno di questi otto libri, messo in palio da me medesima grazie ad un buono che ho a disposizione. La lista la trovate in fondo al post: per partecipare dovrete solo scegliere un libro e seguire le indicazioni completando il form qui sotto!
Continue Reading
Epepe di Ferenc Karinthy
Provate ad immaginare di stare per partire per un viaggio, in aereo.
Un viaggio nemmeno troppo lontano, niente di troppo pesante. Immaginate che, poco dopo esservi sistemati al vostro posto, vi addormentiate senza porvi troppi problemi, sapendo di avere comunque qualche oretta di volo davanti a voi.
Ora immaginate che, senza sapere come né perché (avete preso l'aereo sbagliato? Era previsto uno scalo e non vi siete svegliati?), siate finiti da tutt'altra parte, in un posto in cui si parla una lingua che voi non conoscete affatto. Diciamo... in Corea, va', giusto per rimanere sul pezzo con le Olimpiadi di Pyeongchang.
Come minimo, sarebbe un bel problema riuscire a farsi capire, soprattutto se doveste avere la sfortuna di incontrare solo persone che non conoscono nemmeno una parola d'inglese.

Se già al pensiero di una situazione simile siete stati colti non dico da un attacco di panico ma almeno da un pizzichino d'ansia, sappiate che non vi state avvicinando nemmeno lontanamente a ciò che accade a Budai, il protagonista di Epepe di Ferenc Karinthy.

A Clash of Covers
Citazione ed omaggio ad A Clash of Kings, titolo originale del secondo libro della saga Cronache del ghiaccio e del fuoco di George R.R. Martin, A Clash of Covers è una rubrica settimanale pensata per alleviare un po' il trauma del lunedì e rendere un po' più sopportabile il ritorno a lavoro e studio. 😄
Ogni lunedì sceglierò un libro di un autore straniero fra quelli in uscita - o fra quelli freschi di pubblicazione -, mettendo a confronto la copertina dell'edizione originale e quella dell'edizione italiana, per scoprire quale delle due risulta più azzeccata in base alla trama o, semplicemente, quale ci piace di più!
Buon inizio di settimana, gente!

Spero che il vostro lunedì sia meno sonnolento del mio, ma intanto rieccoci con l'appuntamento fisso del lunedì: l'A Clash of Covers! Questa settimana si sfidano copertina originale e copertina italiana di Rifugio di Dina Nayeri. ⚔️
Questo romanzo edito da Piemme arriva in libreria domani martedì 13 febbraio al prezzo di copertina di € 18.50 ma, se volete, potete acquistarlo su Amazon e supportare così il blog senza spendere nemmeno mezzo centesimo in più (anzi, risparmiando pure). 😉
Trama
Nilu è solo una bambina quando è costretta a lasciare la sua casa, in Iran, e partire per l'America. L'Oklahoma. Un posto sconosciuto dove, con la madre e il fratello, deve già imparare, così piccola, a ricominciare da capo. Per questo, da quando è arrivata in America, conserva sempre uno zainetto pieno delle sue cose: non si sa mai quando bisognerà scappare di nuovo, né quando, finalmente, comincerà il lungo viaggio per tornare a casa. A casa, dov'è rimasto suo padre: Nilu è convinta che presto li raggiungerà, e non vede l'ora.
Ma Nilu non sa che Bahman è rimasto in Iran perché per lui le radici sono una cosa potente, e che negli anni a seguire, in tutta la sua lunga vita di figlia, vedrà suo padre solo una manciata di volte, nei posti diversi dove la vita la porterà. Dall'America all'Europa, ad Amsterdam, dove incontrerà rifugiati provenienti da ogni Paese, in un mondo cambiato dall'undici settembre, Nilu cercherà sempre di riavvicinarsi a quel padre rimasto "a casa". Forse perché, nonostante tutto ciò che è riuscita a ottenere nella vita - lo studio, l'amore, un lavoro che la appassiona -, quello è l'unico modo per tornarci un po' anche lei, a casa, e trovare finalmente il rifugio che non ha mai avuto.
Veniamo ora alle copertine!

Coming Soon
Buon pomeriggio, cercatori di libri!
In questo martedì uggiosissimo e ventosissimo (perlomeno qui da me) ritorna la rubrica Coming Soon con una nuova uscita targata Nativi Digitali Edizioni, disponibile da giovedì 8 febbraio sia in eBook che in cartaceo: si tratta de I Figli del Disastro di Dario Degliuomini, un romanzo di fantascienza post-apocalittica/distopica.
 
Vi lascio qui sotto dati, trama e qualche info sull'autore de I figli del disastro, e aggiungo che, se vi va, potete leggere qui un estratto del romanzo!
9 dicembre 2013. Il Disastro si abbatte sulla Terra. Qual è la sua causa? Chi lo ha provocato? Nessuno sembra saperlo. O forse, la verità verrà a galla dall'incontro di tre ragazzi che scoprono per caso di avere poteri sovrannaturali...
I Figli del Disastro di Dario Degliuomini
Dario Degliuomini
I Figli del Disastro

Nativi Digitali Edizioni
8 febbraio 2018
eBook € 3.99
cartaceo € 12.48
amazon.it
9 dicembre 2013. Il Disastro si abbatte sulla Terra, lasciandosi dietro milioni di morti e nessun colpevole. In seguito, i leader mondiali scelgono di firmare l’Armistizio Totale, che interrompe ogni conflitto per tutto il tempo necessario alla ricostruzione. Due anni dopo, i destini di tre persone apparentemente comuni si incrociano: Alessandro Altavista, uno studente universitario in piena crisi esistenziale e angosciato per il futuro; Clayton Weaks, un timido impiegato costantemente vessato e umiliato dai suoi superiori, innamorato dei libri e del teatro; Kameyo Ishimori, una brillante liceale in perenne conflitto con il padre, che da lei esige sempre il massimo, al punto da voler prendere tutte le decisioni che la riguardano. Dentro di loro è racchiuso un potere immenso, che affonda le sue radici nelle origini dell’Universo stesso, in grado di riportare la luce in un mondo ferito o di farlo piombare definitivamente nel caos. Mentre cercano di trovare la strada per la salvezza dell’umanità, la memoria del Disastro continua a incombere sulle loro vite. Qual è la sua causa? Chi lo ha provocato? Nessuno sembra saperlo. O forse sì…
La verità è una carezza che diventa un pugno solo se viene taciuta. Più lungo è il silenzio, più grande è il danno che arreca.
L'autore
Dario Degliuomini nasce a Milano nel 1987. Gli piace collezionare libri di fantascienza e partecipare ai concorsi letterari, dove puntualmente non vince. I Figli del Disastro è il suo primo romanzo, poi si vedrà..
A Clash of Covers
Citazione ed omaggio ad A Clash of Kings, titolo originale del secondo libro della saga Cronache del ghiaccio e del fuoco di George R.R. Martin, A Clash of Covers è una rubrica settimanale pensata per alleviare un po' il trauma del lunedì e rendere un po' più sopportabile il ritorno a lavoro e studio. 😄
Ogni lunedì sceglierò un libro di un autore straniero fra quelli in uscita - o fra quelli freschi di pubblicazione -, mettendo a confronto la copertina dell'edizione originale e quella dell'edizione italiana, per scoprire quale delle due risulta più azzeccata in base alla trama o, semplicemente, quale ci piace di più!
Buon inizio di settimana, gente!

Spero che il vostro lunedì sia meno sonnolento del mio, ma intanto rieccoci con l'appuntamento fisso del lunedì: l'A Clash of Covers! Questa settimana si sfidano copertina originale e copertina italiana de L'amante indecisa di Pedro Mairal. ⚔️
Questo romanzo edito da Rizzoli arriva in libreria domani martedì 6 febbraio al prezzo di copertina di € 17.00 ma, se volete, potete acquistarlo su Amazon e supportare così il blog senza spendere nemmeno mezzo centesimo in più (anzi, risparmiando pure). 😉
Trama
Lucas Pereyra ha quarant'anni, è padre da poco ed è squattrinato. Ha chiesto alla moglie i soldi per poter andare a Montevideo a ritirare un cospicuo anticipo per due libri ancora da scrivere. Non è però questa l'unica ragione del suo viaggio in Uruguay. Abbagliato dal ricordo di una giovane donna incontrata qualche mese prima, e sopraffatto dalle necessità e dalle stanchezze di un matrimonio messo alla prova dalla nascita di un figlio, Lucas sogna di usare questa partenza per fuggire e non tornare più. Lontano da Buenos Aires e immerso in una città idealizzata - «come nei sogni, a Montevideo le cose mi apparivano familiari però diverse. Erano, eppure non erano» -, sceglie di abbandonarsi alla bellezza di una donna uruguayana, Magalí Guerra, e di consumare un tradimento che assumerà esiti del tutto inattesi.
L'amante indecisa è un romanzo inquietante, disincantato e dotato di un sarcasmo a tratti feroce; una storia che racconta il desiderio e le ferite dell'amore, la necessità furiosa di capire cosa vogliamo e cosa siamo disposti a perdere per averlo.
Veniamo ora alle copertine!

Wishlist Update
All'inizio di ogni mese troverete sul blog tutte le novità, arrivate in libreria nel corso del mese precedente, che sono entrate dritte dritte - e anche abbastanza di corsa - nella mia wishlist. Si tratta di libri che sono stati capaci di accendere la mia curiosità, per un motivo o per un altro, e ve li riproporrò sia per fare un piccolo riepilogo sia perché penso possano essere validi e stuzzicare anche voi (e il vostro portafogli. Come il mio. ARGH.). Ci sarebbe anche da dire che non so se riuscirei mai a metterci le zampe su, ma intanto li inserisco, me li guardo e me li riguardo e sospiro come Minou de Gli Aristogatti mentre esclama "Com'è romantico!".
Salve, accumulatori compulsivi di libri e buon weekend imminente!
Dopo una pausa nel mese di dicembre (povero di novità interessanti), ritorna Wishlist Update, la rubrica in cui ripercorro le novità più sconfinferanti che nel mese appena trascorso mi hanno fatto sberluccicare gli occhi. Se vi siete persi per strada qualche titolo, tenete carta e penna a portata di mano e, come al solito, sbavate con me!


Il primo titolo ad entrare in wishlist ha praticamente inaugurato l'anno nuovo, ed è La ragazza delle perle di Lucinda Riley (Giunti), nuovo capitolo della saga Le sette sorelle, approdato in libreria il 2 gennaio. Dettagliuccio: non ho mai letto nulla di questa saga, quindi fate conto che in wishlist siano entrati di botto anche i capitoli precedenti. Povera me.
Gennaio poi è il mese in cui fioccano saggi e romanzi ambientati durante la seconda guerra mondiale, o comunque aventi come tema fascismo, nazismo e olocausto, e se mi seguite su Instagram potreste aver beccato il post in cui spiego come senta particolarmente vicino questo periodo storico. Per cui, inevitabilmente, nell'Update di questo mese rientrano Il fascismo eterno di Umberto Eco (La nave di Teseo) e Le assaggiatrici di Rosella Postorino (Feltrinelli), pubblicati entrambi l'11 gennaio.

La ragazza delle perle di Lucinda Riley Il fascismo eterno di Umberto Eco Le assaggiatrici di Rosella Postorino

• P O T T E R H E A D S ,  B E W A R E •


Se mi seguite su Instagram, molto probabilmente saprete che sono freschissima di visione di Voldemort: Origins of the Heir. Ma non solo: grazie ai potenti mezzi Rai delle Instagram Stories, subito dopo ho buttato lì un'idea facendo partire un sondaggio per sapere se un'eventuale post sul tema sarebbe stato ben accolto oppure no. Risultato: plebiscito col 100% di voti a favore, quindi adesso ME TOCCA. Anzi, tiè, colgo pure al volo quest'occasione per inaugurare una rubrichetta a cui avevo pensato parecchio tempo fa ma che non riuscivo a far partire perché aspettavo il momento giusto: si tratta di Read, Set, Action!
Se al solo leggerne il nome avete automaticamente pensato a proiettori, cineprese, pellicole e tutto quanto attiene al mondo del cinema in generale, BINGO. Sarà una rubrica a cadenza casuale in cui si parlerà di film tratti da libri, di quanto fedelmente questi ultimi siano stati trasposti e delle eventuali modifiche per adattare le storie ad un mezzo completamente diverso da quello della carta stampata.

Mi sembrava la rubrica più giusta nella quale far rientrare il post di oggi, nonostante Voldemort: Origins of the Heir non sia esattamente una trasposizione a partire da un testo realmente esistente su Voi-Sapete-Chi... Ma andiamo con ordine.
Prima di partire col vero e proprio post, avrei qualche piccola premessa da fare.