A Clash of Covers ⚔️ Mississippi blood - Greg Iles

Citazione ed omaggio ad A Clash of Kings, titolo originale del secondo libro della saga Cronache del ghiaccio e del fuoco di George R.R. Martin, A Clash of Covers è una rubrica settimanale pensata per alleviare un po' il trauma del lunedì e rendere un po' più sopportabile il ritorno a lavoro e studio. 😄
Ogni lunedì sceglierò un libro di un autore straniero fra quelli in uscita - o fra quelli freschi di pubblicazione -, mettendo a confronto la copertina dell'edizione originale e quella dell'edizione italiana, per scoprire quale delle due risulta più azzeccata in base alla trama o, semplicemente, quale ci piace di più!
Buon pomeriggio, lettori!
Una nuova settimana è iniziata, accompagnata da un fortissimo vento da nord che ha portato (finalmente) un piccolo assaggio di inverno. Non vedevo l'ora. ❄️❄️❄️
Prima del consueto A Clash of Covers del lunedì, avrei una piccola comunicazione di servizio. Negli ultimi giorni ho fatto un piccolo bilancio (deprimente) delle mie letture di quest'anno ed a come riesca a conciliare tutto con il blog, e mi sono resa conto che... dedico più tempo agli "ingranaggi" del blog che non ai libri stessi. Il che diventa un discreto problema quando si vuole portare avanti un blog letterario, direi. Dovendo essere le recensioni la "ciccia", e rendendomi conto che al momento riesco a pubblicarne meno di quante vorrei, inevitabilmente sono arrivata alla conclusione di dover tagliare via qualcosa. Questo qualcosa è la pagina dei Coming Soon che, vi assicuro, porta via un bel po' di tempo che potrei dedicare alla lettura di più libri e che, a dirla tutta, stava diventando anche un po' una scocciatura. Via la pagina, quindi, ma non la rubrica! Se e quando mi arriveranno segnalazioni dalle case editrici, o se ci saranno delle uscite di libri a cui tengo particolarmente, pubblicherò dei post dedicati. Fine comunicazione di servizio, passiamo alle copertine!
 Questa settimana si sfidano copertina originale e copertina italiana di Mississippi blood, capitolo conclusivo della trilogia di Greg iles, edito da Piemme! ⚔️ L'uscita è prevista per martedì 24 ottobre ma, come al solito, è già prenotabile su Amazon.
Trama
Avvocato bianco nel profondo Sud degli Stati Uniti, Penn Cage è fin troppo conosciuto a Natchez, Mississippi. Soprattutto adesso che il processo per omicidio nei confronti di suo padre, rispettato e onorato medico della città per quarant'anni, sta per cominciare. Molte cose sono cambiate nella vita di Penn da quando il padre è stato accusato di aver assassinato l'infermiera di colore Viola Turner. Ma chi era davvero il padre di Penn? Con l'aiuto di una famosa scrittrice venuta a Natchez proprio per scrivere del processo, Serenity Butler, l'avvocato condurrà la sua, personalissima, indagine. E non avrà paura, questa volta, di guardare in faccia il passato della propria famiglia, e del Sud stesso, e di sporcarsi del sangue che vi troverà.

Mississippi Blood è l'epica conclusione di una trilogia che lascia senza fiato per la forza narrativa e la potenza simbolica. Una saga i cui volumi hanno il passo del legal thriller e al tempo stesso raccontano una storia più grande, che parla di padri e figli, bianchi e neri, violenza e onore, e in cui si specchia un intero paese. Quell'America che, oggi come ieri, si affanna a cercare le stesse elusive risposte. Come ha scritto Stephen King, «un'opera straordinaria».
Veniamo ora alle copertine!
Edizione originale
Mississippi blood by Greg Iles
Edizione italiana
Mississippi blood di Greg Iles

Diciamolo subito: la copertina dell'edizione originale di Mississippi blood, pubblicata a marzo 2017, mi piace un bel po'. Mi piacciono i colori, mi piacciono le silhouette degli alberi che si stagliano contro l'orizzonte, mi piace il font ed il colore e la disposizione delle scritte, che vanno a completare armoniosamente l'immagine scelta senza dare l'impressione di essere state appiccicate lì sopra a forza.
MA.
La copertina dell'edizione italiana è tutt'altra roba. Con lo stesso stile e più o meno la stessa palette di colori de L'affare Cage e L'albero delle ossa, gli altri due titoli di questa trilogia (che, a dirla tutta, non conoscevo), trovo questa copertina letteralmente magnetica. Per l'ennesima volta, ribadisco quanto mi faccia impazzire il contrasto fra colori caldi e colori freddi, e quelle fiamme che si stagliano contro un cielo blu intenso catturano il mio sguardo e non lo mollano più. Mi piace, mi piace, mi piace!!


Voi cosa ne dite? Esprimete pure la vostra preferenza nei commenti, se vi va, e magari lasciate anche una vostra interpretazione! 😊
L'autore
Nato nel 1960 in Germania, Greg Iles è cresciuto a Natchez, Mississippi, dove vive tuttora e dove ha ambientato molti dei suoi romanzi.
Appassionato di musica, suona con i Rock Bottom Remainders: una band formata da soli scrittori, tra cui Scott Turow e Stephen King. I suoi thriller, amati da colleghi illustri come John Grisham, Clive Cussler e Dan Brown, sono bestseller pubblicati in più di 35 paesi. Tutti i suoi romanzi sono pubblicati in Italia da Piemme. Nel 2015 è uscito L'affare Cage, definito da Ken Follett «il miglior thriller degli ultimi anni» e seguito nel 2016 da L'albero delle ossa.

3 commenti:

  1. Anche a me piacciono molto tutte e due... ma per descrivere quella italiana hai usato un aggettivo perfetto, perchè anche io la trovo "magnetica"! ;)

    (Ne approfitto per dirti che ti ho nominata per questo award! Spero ti faccia piacere!)

    RispondiElimina
  2. Ciao! :) Ho scoperto il tuo blog sul Link Party di Libri di Cristallo ^_^
    Spero che non ti dispiaccia se inizio a seguirti! Sono una lettrice incallita, sempre in cerca di nuovi consigli su qualche lettura interessante!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dispiacermi? Ma se sono qui apposta! 😄
      Grazie per il follow 💛

      Elimina