8.3.16

Coming Soon Rizzoli: "L'anno breve", "The corner" e "Preparativi per la prossima vita"

Bonjour a tutti voi, lettori!
Prima di mostrarvi le novità Rizzoli in libreria dal 10 marzo, vado giusto un attimo off-topic per un'importantissima comunicazione di servizio.
*ah-ehm*
...
*coff-coff*
...
ANDATE TUTTI A VEDERE ZOOTROPOLIS.
ORA.
DI CORSA.

L'ho visto domenica sera, e sono talmente in estasi che sono due giorni che canticchio Try everything di Shakira, che in teoria non dovrebbe rientrare nemmeno per sbaglio nei miei gusti musicali. È un film FINALMENTE all'altezza della Disney, che in tempi recenti mi aveva delusa non poco con quella ciofeca di Frozen, che ho odiato. Inside out non era male, ma Zootropolis è senza ombra di dubbio su un altro livello. CAPOLAVORO.

...chiusa la parentesi disneyana, eccovi le news libresche del giorno! xD
● Autore: Caterina Venturini
● Titolo: L'anno breve
● Editore: Rizzoli
● Collana: Narrativa italiana
● Data di pubblicazione: 10 marzo 2016
● Pagine: 360
● Formato: brossura
● Prezzo: € 19.00
● eBook: € 9.99
● Dove: Amazon.it
Ida Ragone vive a Roma, in una casa con la doccia rotta, ma piena di libri e compiti da correggere. Insegna italiano, il suo lavoro è una passione e una sfida: ogni anno la costringe a ripartire da zero, da un’altra scuola, con allievi diversi. Ora è di nuovo settembre, ma quella in cui finisce non è una scuola qualsiasi: insegnerà al liceo dell’ospedale, dove, le spiegano, i ragazzi guariscono difficilmente, o mai del tutto. È così che inizia il suo anno breve, e fin da subito Ida capisce che è lei ad aver bisogno di imparare: a sorridere dietro la mascherina, a leggere Dante davanti a una flebo, a non fare domande sbagliate. Tra i suoi studenti c’è Salvatore, che non smette di sperare mentre aspetta il suo trapianto. C’è Mattia, che si rifiuta di parlare, ma riesce a farsi capire lo stesso. E poi Giulia, con la battuta pronta e le unghie colorate come fragole; Rosy e Leila, consumate dall’anoressia; Elisa, che nessuno sa cos’abbia. Incontrarli sarà per Ida un’esperienza sconvolgente e profondissima, in cui ogni giorno dovrà rimettere in discussione tutto ciò che crede di sapere su se stessa e fare i conti con un segreto del suo passato. Stavolta ricominciare da zero è impossibile.
● Autore: Lorenzo Palloni, Andrea Settimo
● Titolo: The corner. Vite all'angolo
● Editore: Rizzoli
● Collana: Rizzoli Lizard
● Data di pubblicazione: 10 marzo 2016
● Pagine: 144
● Formato: copertina rigida
● Prezzo: € 20.00
● eBook: € 9.99
● Dove: Amazon.it
1920, porto di Boston. Sul molo sono distese decine di corpi: sono quelli dei miserabili, degli immigrati italiani morti durante la traversata. Italo Serpio, anarchico infiltrato nella mafia per distruggerla, è stato convocato dalla polizia per riconoscere il corpo di suo fratello ed è convinto che sia stato in realtà assassinato, per cui vuole vendicarlo. Conduce così l'inchiesta a modo suo, con la durezza che lo caratterizza, compatibilmente con il ruolo di tutore che deve assumere nei confronti dei nipoti, rimasti orfani e che poco a poco riescono a scalfire la corazza di Serpio.
● Autore: Atticus Lish
● Titolo: Preparativi per la prossima vita
● Titolo originale: Preparation for the Next Life
● Editore: Rizzoli
● Collana: Scala stranieri
● Data di pubblicazione: 10 marzo 2016
● Pagine: 557
● Formato: copertina rigida
● Prezzo: € 20.00
● eBook: € 9.99
● Dove: Amazon.it
Questa è una lunga sequenza fotografica del ventre di New York. In primo piano sono in due: Zou Lei, immigrata clandestina entrata in America dal confine messicano, musulmana, per metà cinese-han, per metà di etnia uigura, giovane donna determinata a sopravvivere cercando libertà in una terra prodiga di schiaffi; e Brad Skinner, reduce rabbioso della guerra d'Iraq, giovane uomo ferito, carico dei fantasmi partoriti nel deserto. Due solitudini che quando si incontrano, nel retro squallido di uno dei tanti ristoranti annidati nel Queens, seguono l'istinto di stare insieme. Sul fondo, mentre questa storia si abbozza, ci sono i colori delle strade post 11 settembre, sporchi e ripetitivi, i rumori rauchi delle metropolitane sopraelevate, il brusio insistente delle decine di lingue, silenzi, accenti che danno forma alla città. Aspro, a suo modo vitale, "Preparativi per la prossima vita" ci racconta l'America che resiste e che, al di qua di ogni rassicurante immagine da cartolina, brulica lungo i muri coperti di graffiti; un'America non schermata dalla facile velocità del cinema, che ogni giorno lotta per vedere l'alba, come Zou Lei e Skinner, due personaggi memorabili, tra i più reali e riconoscibili che la narrativa contemporanea abbia prodotto.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...