A Clash of Covers ⚔️ Figlie del mare - Mary Lynn Bracht

A Clash of Covers
Citazione ed omaggio ad A Clash of Kings, titolo originale del secondo libro della saga Cronache del ghiaccio e del fuoco di George R.R. Martin, A Clash of Covers è una rubrica settimanale pensata per alleviare un po' il trauma del lunedì e rendere un po' più sopportabile il ritorno a lavoro e studio. 😄
Ogni lunedì sceglierò un libro di un autore straniero fra quelli in uscita - o fra quelli freschi di pubblicazione -, mettendo a confronto la copertina dell'edizione originale e quella dell'edizione italiana, per scoprire quale delle due risulta più azzeccata in base alla trama o, semplicemente, quale ci piace di più!
Buon lunedì, lettori!

Come sta andando questo inizio di settimana?
La mia è partita con le analisi del sangue alle sette di mattina quindi HEY, è tutta in discesa! 😅
Arieccoce con l'A Clash of Covers del lunedì: stavolta si sfidano copertina originale e copertina italiana di Figlie del mare di Mary Lynn Bracht. ⚔️
Edito da Longanesi, questo romanzo esce giovedì 26 aprile al prezzo di copertina di € 18.60 ma, se volete, potete acquistarlo su Amazon cliccando su questo link e supportare così il blog senza spendere nemmeno mezzo centesimo in più (anzi, risparmiando pure). 😉

Trama

Corea, 1943. Hana è una pescatrice di perle, una professione che si trasmette da madre a figlia, donne fiere e indipendenti. È cresciuta sotto il dominio giapponese, non conosce altro. Ed è felice quando nasce una sorellina, Emiko, perché con lei potrà condividere le acque del mare che bagnano l'isola di Jeju, la loro casa. Ma i suoi sogni si infrangono il giorno in cui, per salvare Emiko da un destino atroce, viene catturata e deportata in Manciuria. Lì, lontana dalla famiglia e da tutto ciò che conosceva, verrà imprigionata in una casa chiusa gestita dall'esercito giapponese. Ma una figlia del mare non può arrendersi senza lottare, e Hana sa che dovrà fare ricorso a tutte le sue forze per riconquistare la libertà e tornare a casa.
Corea del Sud, 2011. Emiko ha trascorso gli ultimi sessant'anni della sua vita cercando di dimenticare il sacrificio di sua sorella, ma non potrà mai trovare la pace continuando a fuggire dal passato. I suoi figli e il suo Paese vivono ormai una vita serena... Ma lei riuscirà a superare le conseguenze della guerra e a perdonare se stessa?
Veniamo ora alle copertine!

White Chrysanthemum Mary Lynn Bracht Figlie del mare Mary Lynn Bracht

Non mi entusiasmano particolarmente, ma entrambe le copertine della sfida di questa settimana sono comunque molto suggestive e riescono più o meno a rievocare le atmosfere orientali del romanzo.
Quella dell'edizione americana di White Chrysanthemum, uscita a gennaio 2018, ci riesce soprattutto con la palette di colori utilizzata, meno con gli elementi grafici (trovo poco azzeccato il font del titolo) e la foto scelta.

L'Oriente è meglio rappresentato nella copertina dell'edizione italiana, con quell'imbarcazione e quella figura femminile sulla scogliera sistemate nella parte alta. Nel complesso, questa copertina è indubbiamente più semplice ma anche più raffinata dell'originale.

Voi cosa ne dite? Esprimete pure la vostra preferenza nei commenti, se vi va, e magari lasciate anche una vostra interpretazione! 😊

L'autrice

Mary Lynn Bracht, scrittrice americana di origini coreane, vive a Londra. Tramite la madre, cresce a stretto contatto con una comunità di donne emigrate dalla Corea del Sud. Nel 2002 visita il villaggio dove è nata sua madre e lì sente parlare per la prima volta delle comfort women. Quel toccante viaggio e le successive ricerche hanno ispirato il suo romanzo d’esordio, Figlie del mare, in uscita in tutto il mondo.

Nessun commento:

Posta un commento