11.2.16

Oggi in libreria: "Nessuno scompare davvero" e altre due novità Sur

Ma bonjour a tutti!

Stamattina ho trovato la newsletter della Sur con questi tre titoli che mi hanno fatto drizzare le antenne (soprattutto il primo), quindi non potevo non pubblicarli qui sul blog!
● Autore: Catherine Lacey
● Titolo: Nessuno scompare davvero
● Editore: Sur
● Collana: BigSur
● Data di pubblicazione: 11 febbraio 2016
● Pagine: 243
● Formato: brossura
● Prezzo: € 16.50
● eBook: € 9.99
● Dove: Amazon.it
Elyria, ventotto anni, ha un lavoro stabile e un marito a New York: ma un giorno, senza dare spiegazioni, molla tutto e parte con un volo di sola andata per la Nuova Zelanda. Passerà mesi a vagare in autostop fra le campagne di quel paese sconosciuto, incrociando le vite di altre persone e tentando di dare un po'di pace alla sua. Scopriamo che Elyria ha un passato difficile (una madre alcolizzata, una sorella adottiva suicida, allieva del professore che è poi diventato suo marito), ma la fuga non è causata da crimini o violenze: nasce da un malessere esistenziale tanto profondo quanto difficile da definire; e il romanzo è, di fatto, un viaggio nella mente della narratrice, capace di osservazioni acutissime sul mondo, ma anche preda di improvvisi squilibri; dentro di lei, dice, si muove un bufalo riottoso che non riesce a placare.
● Autore: Juan Carlos Onetti
● Titolo: Per una tomba senza nome
● Editore: Sur
● Collana: Sur
● Data di pubblicazione: 11 febbraio 2016
● Pagine: 116
● Formato: copertina rigida
● Prezzo: € 14.00
● eBook: € 9.99
● Dove: Amazon.it
"Per una tomba senza nome" prosegue la saga di Santa Maria, il luogo mitico e immaginario creato da Onetti. La voce narrante è quella di Diaz Grey, il medico locale, che tutto osserva e racconta. Jorge Malabia, unico partecipante a un misero funerale, riferisce a Grey la storia di Rita (la donna che ha fatto seppellire) e del suo inseparabile capro, fatta di raggiri, trucchi per ottenere infinite elemosine, squallide frequentazioni maschili. Quando finalmente la vicenda sembra chiarirsi, Jorge pone in dubbio la veridicità della storia che lui stesso ha raccontato. Rita è davvero Rita o tutt'altra persona? La narrazione ricomincia, non sappiamo più a quale versione credere, mentre ci lasciamo turbare dall'impossibilità di conoscere una verità univoca, e affascinare da una scrittura avvolgente. Prefazione di Antonio Pascale.
● Autore: Juan José Arreola
● Titolo: Bestiario
● Editore: Sur
● Collana: LittleSur
● Data di pubblicazione: 11 febbraio 2016
● Pagine: 60
● Formato: brossura
● Prezzo: € 7.00
● eBook: € 4.99
● Dove: Amazon.it
Maestro del microracconto, Juan José Arreola è considerato uno degli scrittori messicani più influenti del Novecento. Nei brevi e fulminanti bozzetti che formano "Bestiario" - dettati a braccio nel corso di una settimana a un giovanissimo José Emilio Pacheco - Arreola concentra tutta l'ironia e la sagacia della sua poetica. L'autore si mette parodicamente nei panni di un naturalista e caratterizza i vari animali riflettendo allo stesso tempo sulla condizione umana. Nella sorprendente allegoria del suo bestiario ritroviamo l'erotismo, il quotidiano, il presente e un passato affatto glorioso. Uno zoo surreale che diventa pura letteratura.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...