28.1.16

News Garzanti: "Il mare nasconde le stelle" di Francesca Barra

Bonjour!

Proprio oggi, fresco fresco, è arrivato in libreria il nuovo libro di Francesca Barra, autrice di Verrà il vento e ti parlerà di me, che ho recensito tempo fa.

Stavolta la scrittrice - e giornalista, e conduttrice - lucana ci racconta la storia vera di Remon, costretto, assieme a tantissimi altri, ad abbandonare la propria casa e a compiere una terribile traversata con la speranza di trovare, dall'altra parte, una vita degna di questo nome.


● Autore: Francesca Barra
● Titolo: Il mare nasconde le stelle
● Editore: Garzanti
● Collana: Narratori moderni
● Data di pubblicazione: 28 gennaio 2016
● Pagine: 150
● Formato: copertina rigida
● Prezzo: € 14,90
● eBook: € 8,99
● Dove: Amazon.it
Il sogno di Remon è cercare la libertà. Ma è solo un ragazzo di quattordici anni e da giorni è su una barca, infreddolito e affamato. Il mare è una distesa infinita davanti a lui. Il rumore della paura è assordante in quel silenzio. Eppure Remon non si sente solo. Guarda il cielo e affida i suoi sogni alle stelle. Non sa dove è diretto. Sa bene da cosa sta fuggendo. Dal suo paese, l'Egitto. Dall'odio e dalla intolleranza che hanno cambiato la sua vita all'improvviso. Perché Remon è cristiano e non è più libero di giocare per le strade, di andare a scuola, di pregare Dio. È stato costretto a scappare senza dire addio alla sua famiglia. Nei suoi occhi, troppo giovani per aver visto già tanto dolore, rivede i momenti felici con loro: gli abbracci di sua madre, le chiacchiere con suo padre, le risate con suo fratello. Tutto ora appare così lontano. Ora che il suo viaggio è finito e una terra sconosciuta lo accoglie: l'Italia. Remon non si aspetta più nulla dal futuro. Eppure i miracoli possono accadere. Perché basta poco per sentirsi di nuovo a casa. Basta l'affetto di amici inaspettati. Basta l'appoggio di insegnanti che credono in te. Basta l'impegno e la passione per lo studio. Remon giorno dopo giorno ritrova la speranza e il coraggio di sorridere ancora. Senza dimenticare il passato. Senza dimenticare da dove viene. Ma forte di una nuova scoperta: a volte anche dal mare si può volare.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...